Coordinamento Donne Spi Cgil Pisa: “La violenza su una donna non è cultura, è barbarie”

Nei giorni scorsi ha fatto discutere, anche sui quotidiani, la richiesta di assoluzione da parte di un pm di Brescia in un processo per maltrattamenti con protagonista una coppia di ex coniugi provenienti dal Bangladesh. La donna aveva denunciato l’ex marito per maltrattamenti fisici e psicologici, ma secondo il pm l’uomo deve essere assolto perché spinto dal suo “impianto culturale” .

Sulla vicenda si esprimono, attraverso un comunicato stampa il Coordinamento donne Spi Cgil e la segreteria dello Spi Cgil di Pisa.

“‘Fare violenza su una donna non è cultura, è barbarie'” La richiesta del PM di Brescia a danno di una donna che chiedeva giustizia perché sottoposta a violenze e maltrattamenti offende tutte e tutti noi”, si legge nella nota del Coordinamento Donne Spi Cgil Segreteria provinciale Spi Cgil Pisa.

Sommario

Referendum

Puoi firmare nelle nostre sedi e online su cgil.it/referendum

Recenti