Batistini: “Grave e inaccettabile la sanzione a Medici senza Frontiere”

“Ho letto la bella storia di Salvatore Todaro comandante del sommergibile Cappellini che in piena guerra mondiale salva i naufraghi della nave nemica che ha affondato. Contro ogni ordine e direttiva. Oggi il governo italiano multa con 10000 euro e blocca per 20 giorni la nave di Medici senza Frontiere per i ripetuti salvataggi. Una cosa indegna, grave per le conseguenze e inaccettabile”. Lo afferma il segretario generale Spi Cgil Firenze Mario Batistini.
“Propongo come gesto politico di solidarietà – aggiunge Batistini – un contributo personale immediato a Medici Senza Frontiere per il pagamento della sanzione. Aggiungeremo a questo un contributo straordinario dello Spi Cgil di Firenze. Per restare umani”.

Sommario

Referendum

Puoi firmare nelle nostre sedi e online su cgil.it/referendum

Recenti