I segretari provinciali consegnano le firme raccolte: il 28 novembre a Carrara

In questa settimana i segretari generali degli Spi provinciali consegneranno nei vari territori, insieme ai segretari generali provinciali Cgil, le firme raccolte nell’ambito della campagna “100mila firme per la sanità” promossa da Spi Cgil Toscana e Cgil Toscana. Le firme saranno consegnate ai sindaci o ai prefetti o ai responsabili della Società della Salute o delle Asl di riferimento.

Si comincia da Carrara, dove martedì 28 novembre la segretaria generale dello Spi Cgil Massa Carrara Patrizia Bernieri e il segretario generale della Cgil Massa Carrara Nicola Del Vecchio hanno consegnato le firme raccolte in questi mesi sul territorio provinciale alla sindaca di Carrara Serena Arrighi.

“In queste settimane abbiamo raccolto 2800 firme – sottolinea la segretaria generale dello Spi di Massa Carrara Patrizia BernieriSiamo stati nei comuni costieri, in Lunigiana, nei mercati, davanti agli ospedali di Pontremoli e Fivizzano, davanti al Noa di Massa. Abbiamo parlato con tante persone e fatto un grande lavoro di sensibilizzazione: la mancanza di risorse e la messa in discussione del sistema sanitario pubblico è un problema molto sentito da tutti. C’è preoccupazione per i ritardi nelle liste di attesa ma anche, ad esempio, per la difficoltà di accesso agli strumenti digitali”.

Oggi le firme raccolte in provincia di Massa Carrara sono state cosegnate nelle mani della sindaca del Comune di Carrara Serena Arrighi.

“La sindaca Arrighi – aggiunge Bernieri – ci ha detto subito che porterà il tema alla prossima riunione della Conferenza zonale dei sindaci di cui è presidente e di cui fa parte anche la direttrice della Asl”.

Sommario

Referendum

Puoi firmare nelle nostre sedi e online su cgil.it/referendum

Recenti