Toscana e coronavirus. “Anziani, un nuovo modello di assistenza”

Alessio Gramolati, segretario SPI CGIL TOSCANA, rilegge i due mesi di stop imposti dal nuovo virus e prova a tracciare la strada per costruire un nuovo modello di assistenza agli anziani e di società.
Intervista di Stefano Vetusti su La Nazione

Firenze, 4 maggio 2020 – Alessio Gramolati, segretario regionale dei pensionati Cgil, rilegge i due mesi di stop imposti dal nuovo virus e prova a tracciare la strada per costruire un nuovo modello di assistenza agli anziani e di società.

Gramolati, due mesi da incubo.
«Sono 60 giorni che viviamo in una condizione di cui non conoscevamo nulla. Ci è piombata addosso e non abbiamo nemmeno avuto il tempo di sottovalutare il pericolo. La pandemia è entrata nelle nostre vite senza annunci e le ha travolte. Ogni giorno è diventato più lungo. Di una lunghezza che non conoscevamo.

Continua a leggere