Difendersi da truffe e raggiri, la campagna dello Spi Cgil Toscana

truffe-e-raggiri-1

Dai borseggi alle truffe sui prelievi, dai sedicenti maghi agli sconosciuti alla porta, dall’acquisto di prodotti falsi alle vendite con contratto per strada o a domicilio. E ancora, telemarketing, televendite, molestie telefoniche, offerte aggressive, prestiti ipotecari e al consumo…
Sono proprio gli anziani i bersagli preferiti dei truffatori, ed è proprio a causa della loro fragilità che restare vittima di una truffa o di un raggiro può causare, a volte, danni importanti, e non solo economici.
Difendersi è possibile. Lo Spi Cgil Toscana, già attivo da anni in questo senso, lancia una nuova campagna di informazione per imparare a riconoscere le trappole e ad evitarle. Per saperne di più rivolgetevi alle sedi provinciali di Arezzo (via Monte Cervino 24 v), Firenze (Borgo de’ Greci 3), Grosseto (via R. Domenicana 80/g), Livorno (via Giotto Ciardi 8), Lucca (via Leporini 1115), Pisa (via Bonaini 71), Pistoia (via Puccini 69), Prato (piazza Mercatale 89) e Siena (La Lizza 11).