Proiezione del film “C’era una volta in Italia”

Martedì 18 aprile a Pistoia, al Cinema Roma in via Laudesi 6, lo Spi Cgil Pistoia e la Fp Cgil Pistoia-Prato organizzano la proiezione del film “C’era una volta in Italia”. L’appuntamento è alle ore 15.30.

Intervengono:
Maria Chiara Cavallini, dirigente rap. ospedale/territorio Asl C.
Valtere Giovannini, esperto direzione/gestione sistemi sanitari
Alessio Gramolati
, segretario generale Spi Cgil Toscana
Sandro Malucchi, segretario generale Fp Cgil Pt/Po
Andrea Brachi, segretario generale Spi Cigl Pistoia

“L’11% – secondo ISTAT – delle prestazioni sanitarie necessarie per la cura non trovano
risposta – sottolinea Andrea Brachi, segretario generale SPI CGIL Pistoia -. La condizione che ne determina il motivo è, per il 60% dei casi, legato a questioni economiche, mentre il 40% dei casi la motivazione è legata alla difficoltà di accesso alle cure stesse, per lontananza e per difficoltà di trasmissione della richiesta. In termini più analitici si può dunque affermare che in Italia, 1 cittadino su 10 ha dichiarato di avere rinunciato, pur avendone bisogno, a visite o accertamenti sanitari per motivi legati a difficoltà di accesso.
Liste di attesa con tempi inaccettabili, liste “chiuse” (che non potrebbero esistere), essere
costretti a fare analisi o visite in strutture lontane anche 30/40 km dalla propria residenza, difficoltà a mantenere un rapporto con il professionista che di volta in volta cambia, problemi con i medici di famiglia che ormai si trovano a gestire oltre 1800 pazienti (non garantendo qualità e quantità della prestazione). Mancanza di medici, infermieri e altri professionisti della sanità negli ospedali ma anche nel Territorio. Da decenni diciamo che deve essere implementata la sanità di prossimità, le Case della salute, gli infermieri di comunità, investire nella prevenzione e nella sanità di genere.
Tante idee, tutte valide che permetterebbero di rendere reale il diritto alla salute riconosciuto dalla nostra Costituzione. Occorre difendere la sanità pubblica e rilanciare la possibilità di accedere al servizio alle generalità dei cittadini, indipendentemente dal reddito e dalla residenza”.

pistoia ok

Sommario

Referendum

Puoi firmare nelle nostre sedi e online su cgil.it/referendum

Recenti