L’INTERVISTA Landini a La Stampa “Salari detassati e contratti per battere l’inflazione”

Su La Stampa di lunedì 9 gennaio intervista al segretario generale della Cgil Maurizio Landini. Al centro, il tema del lavoro.

Secondo Landini sarebbe stato necessario “un intervento forte, che alleggerisse il carico fiscale sul lavoro dipendente e sulle pensioni, e al tempo stesso introducesse un sistema automatico di recupero del drenaggio fiscale, il fiscal drag. Era, ed è, opportuna una riduzione di cinque punti del cuneo per i dipendenti. Bisogna rendere stabili i troppi precari, dalla Sanità alla scuola e ai servizi e creare nuova occupazione con assunzioni a tempo indeterminato”.

Spiega più avanti nell’intervista il segretario generale della Cgil “La restituzione del fiscal drag va resa possibile indicizzando la detrazione all’inflazione. Serve perchè gli aumenti siano reali. Va programmata nell’ambito di una riforma fiscale complessiva e progressiva che tagli anche il cuneo ai dipendenti, e porti a rinnovi contrattuali che aumentino il valore reale dei salari“.

L’articolo com pleto è su la Stampa di lunedì 9 gennaio in edicola.

 

Sommario

Referendum

Puoi firmare nelle nostre sedi e online su cgil.it/referendum

Recenti