Bando per aderire alla Comunità energetica di Bagno a Ripoli

Muoveranno presto i primi passi le Comunità energetiche di Bagno a Ripoli, comune alle porte di Firenze. Si sono aperti in questi giorni i termini per la manifestazione di interesse per raccogliere adesioni al fine di costruire la prima comunità energetica del territorio. Possono partecipare diversi tipi di utenti: condomini, proprietari di case indipendenti, associazioni, attività commerciali, aziende, piccole e medie imprese, enti pubblici che abbiano superfici dove installare pannelli fotovoltaici e produrre energia elettrica da fonte rinnovabile. Di questo tipo di esperienze si è occupato anche il numero di dicembre 2022 dell’inserto toscano del mensile LiberEtà.

L’obiettivo del bando del Comune di Bagno a Ripoli è creare una “mappa” più ampia possibile degli utenti disponibili a prendere parte al progetto. Chi vuole farsi avanti ha tempo, fino alle ore 12 del 28 febbraio 2023. Può candidarsi chi ha già un impianto fotovoltaico o chi ha la possibilità di ospitarne uno (i cosiddetti prosumer, ossia produttori e consumatori); chi è interessato esclusivamente a consumare l’energia pulita messa in circolo dalla comunità energetica (consumer) o i soggetti interessati all’investimento per il suo sviluppo (finanziatori). La regia della comunità energetica sarà pubblica, con il Comune come promotore a tirare le fila del progetto, e si avvarrà della collaborazione di Fondazione CR Firenze, che si occuperà delle fasi progettuali.

Per informazioni è possibile consultare il sito del Comune di Bagno a Ripoli a questo indirizzo, chiamando l’ufficio Ambiente al numero di telefono 0556390270 oppure scrivere una email a [email protected].

Sommario

Referendum

Puoi firmare nelle nostre sedi e online su cgil.it/referendum

Recenti