Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, le prime iniziative

Dall’8 al 10 novembre al Teatro Moderno Arci di Tavarnuzze (Firenze), spettacolo “Mi hai rapito”. Lo spettacolo è sponsorizzato dallo Spi Cgil Lega di Impruneta, che ha voluto dare valore non solo al contenuto del testo – che affronta un tema attuale e sentito come quello del femminicidio – ma insieme sottolineare l’importanza di una drammaturgia e di una recitazione giovanile, quella del gruppo Chianti Teatro Giovani, nato all’interno dell’associazione “Vieniteloracconto” che da 38 anni gestisce laboratori teatrali con bambini, ragazzi e giovani. Un valore forte per il Sindacato, basato su cultura e formazione per un incontro fra generazioni diverse. Ingresso 10 euro. Per gli iscritti allo Spi Cgil e Auser Impruneta, 2 biglietti al prezzo di uno (intero.)
Il 22 novembre al Circolo Andreoni di Firenze, la Lega Spi Cgil del Quartiere 2 organizza “Non è amore se fa male”. Letture, musica e immagini insieme al Centro antiviolenza Artemisia, allo Sprar Firenze “Villa Pieragnoli” e alla voce di Ilaria Forzoni. Dalle 15.30.
Il 27 novembre al Ridotto del Teatro del Popolo di Castelfiorentino (Firenze) la Lega Spi Cgil organizza una iniziativa che vede la partecipazione del sindaco Alessio Falorni, di Nadia Meacci per lo Spi Cgil, di Eleonora Pinzuti (con l’intervento “Educare alla parità”: strategie e metodi per prevenire la violenza di genere). L’iniziativa si conclude con le letture di Luciano e Stefania Bertini. A partire dalle 16.30.

Tavarnuzze 8-9-10 novembre

VOLANTINO 22 NOVEMBRE