Si è conclusa la Festa di LiberEtà di Senigallia

“L’ambiente siamo noi” è il titolo scelto per la ventiseiesima edizione della Festa di LiberEtà, il mensile dello SPI CGIL. Una tre giorni di dibattito, confronto, musica e mobilitazione tenutasi a Senigallia dal 13 al 15 settembre.
La scelta della cittadina marchigiana, dichiarano gli organizzatori, non è stata casuale: l’iniziativa si è svolta a un anno esatto dall’alluvione del 15 settembre 2022 che provocò tredici vittime e devastò le province di Ancona e Pesaro Urbino. Dunque riflettori accesi sui temi dell’acqua, del dissesto idrogeologico e del cambiamento climatico.

La festa si è aperta il 13 settembre con l’assegnazione dei premi letterari LiberEtà e Guido Rossa, il primo vinto da Franca Acquarone con il libro Quello che non sai più dire, ed il secondo da Peppe Lomonaco con Il nostro giorno. Il conduttore dell’evento è stato l’attore Neri Marcorè che la sera ha tenuto anche un concerto con la sua band.

Si è parlato poi di ambiente e crisi climatica il 13 con la discussione “Crisi del clima e riflessi sull’acqua”, tra Annalisa Corrado, ingegnera meccanica ed ecologista e il Segretario Generale dello SPI CGIL, Ivan Pedretti e giovedì 14 con il dibattito “L’ambiente siamo noi. Come salvare il pianeta cambiando sistema”, moderato dal direttore di LiberEtà, Giuseppe F. Mennella, al quale hanno partecipato Ottavia Belli di Sfusitalia, Fabio Ciconte di associazione Terra, Monica Di Sisto di Fairwatch, Paola Mercogliano del Centro euromediterraneo sui cambiamenti climatici, e Ivan Pedretti.

La serata di giovedì si è conclusa con la premiazione dei Liberattivi, i diffusori di LiberEtà che si sono distinti nel lavoro di promozione degli abbonamenti del mensile. L’evento condotto dalla comica Daniela Baldassarra ha visto premiati per la Toscana ben 11 compagne e compagni:

Luca Bernardini – Lega Spi Montagna Pistoiese
Romolo Bianciardi – Lega Spi 4 Livorno Salviano
Luciano Bugetti – Lega Spi Valbisenzio
Fernando Frasconi – Lega Spi Follonica/Scarlino
Daniela Magozzi – Lega Spi San Miniato/Montopoli in Valdarno
Giancarlo Mannelli – Lega Spi Firenze Q1 Spartaco Lavagnini
Elza Poponcini – Lega Spi Arezzo
Riccardo Tasselli – Lega Spi Firenze Q3
Nella Rovai – Lega Spi Lucca Pescaglia
Anita Salvestrini – Lega Spi Poggibonsi/San Gimignano
Ennio Spinetti – Lega Spi Lunigiana

La seconda serata è terminata con il concerto degli Inti-Illimani Historico dal titolo Imaginaciòn, memoria y futuro, un momento di ricordo e di riflessione sul terribile e sanguinoso golpe militare che cinquant’anni fa cambiò le sorti della democrazia in Cile.

La Festa di Liberetà, si è conclusa infine la mattina di venerdì 15, in piazza del Duca, con
la manifestazione di pensionati e pensionate provenienti da tutta Italia per ribadire a gran voce le proprie richieste al governo, alla quale sono intervenuti il Segretario Generale della CGIL, Maurizio Landini e il Segretario Generale dello SPI Nazionale, Ivan Pedretti.

Fotogallery

 

Sommario

Referendum

Puoi firmare nelle nostre sedi e online su cgil.it/referendum

Recenti