Pensioni, ritardo nel pagamento degli aumenti

Lo Spi Cgil Firenze segnala che gli aumenti sulle pensioni previsti dal 1° gennaio, dopo essere inizialmente slittati al mese di febbraio, slittano ad oggi al mese di marzo.

“Pertanto – sottolinea lo Spi Cgil Firenze – gli aumenti sulla pensione (ad eccezione, come detto, degli aumenti al 100% previsti per pensioni fino a 4 volte il minimo) verranno pagati a marzo come da circolare Inps, assieme agli arretrati di gennaio e febbraio”. L’Inps infatti “non ha avuto tempo di adeguare le pensioni con il nuovo calcolo previsto dalla Legge di Bilancio 2023, approvata lo scorso 29 dicembre”.

pensioni

Sommario

Referendum

Puoi firmare nelle nostre sedi e online su cgil.it/referendum

Recenti