Il 1 maggio bruciata una bandiera del sindacato a Montemurlo

Un gravissimo episodio è avvenuto presso la sede del sindacato pensionati della Cgil di Montemurlo (Po), dove il 1° maggio è stata bruciata una bandiera del sindacato.
“Un gesto gravissimo che offende un pilastro della democrazia come il sindacato – hanno commentato il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani e l’assessora regionale al lavoro Alessandra Nardini – Un episodio, tra l’altro, che si verifica in un giorno di grande valore per le battaglie e i diritti di lavoratrici e lavoratori”.
“È un gesto vergognoso rispetto al quale non è possibile minimizzare – hanno aggiunto Giani e Nardini – perché sono troppi gli episodi che si sono verificati in questi mesi ai danni della Cgil e delle altre sigle sindacali. Chi attacca il sindacato attacca la Costituzione, le istituzioni democratiche, e i valori distintivi della nostra Regione”.
 

Sommario

Referendum

Puoi firmare nelle nostre sedi e online su cgil.it/referendum

Recenti