Assemblea nazionale delle donne: due giorni di dibattito intenso e appassionato

Due giorni di dibattito intenso ed appassionato hanno visto impegnate le donne dello Spi CGIL a Roma.
La Toscana è arrivata all’appuntamento con 32 partecipanti e componenti dei vari Coordinamenti donne provinciali e di Lega.
L’assemblea nazionale delle donne dello Spi Cgil  si è aperta lunedì 29 maggio con lo slogan “Io di me farò una rivoluzione” ed un’ampia e puntuale relazione della coordinatrice nazionale Mila Cilloni che ha affrontato i temi del cambiamento, della politica e del ruolo del Coordinamento donne nello Spi Cgil: “Ancora una volta insieme per discutere, analizzare, costruire e/o dare seguito a proposte di lavoro che, partendo dalla nostra specificità, si traducono, poi, in progetti, rivendicazioni ma, anche partendo da ciò che inesorabilmente ci sta cambiando attorno, trovare nuovi cammini, nuovi linguaggi, nuove attenzioni che siano rispondenti ai nuovi bisogni che le donne – di ogni età – esprimono”.Mila ha ricordato anche le lotte delle donne in tutto il mondo a partire dall’Afghanistan, dall’Iran e dalla Palestina. Molto interessante ed apprezzato l’intervento della rappresentante degli studenti universitari.

Per la Toscana è intervenuta Marisa Grilli, responsabile del Coordinamento donne regionale, ricordando l’importanza dei Coordinamenti donne e l’impegno a costituirli in ogni Lega, la partecipazione delle donne alla predisposizione, discussione e verifica delle piattaforme.
Durante la due giorni è stato inoltre presentato il risultato del questionario su “Le forme di violenza di genere nella popolazione anziana”. L’indagine aveva come obbiettivo di indagare il tema delle diverse forme di violenza di genere, con un focus specifico sulla popolazione anziana, adottando una duplice prospettiva quella delle donne (chi le subisce) e degli uomini (chi le commette), ed ha fornito “uno spaccato molto interessante che merita sicuramente un approfondimento”, come ha sottolineato Marisa Grilli.
Durante la manifestazione, infine, è stato presentato dalla stessa autrice – Lidia Ravera – il libro “Age Pride. Per liberarsi dai pregiudizi dell’eta” (ed. Einaudi).

Sommario

Referendum

Puoi firmare nelle nostre sedi e online su cgil.it/referendum

Recenti