Raid a Corleone. Tagliato un albero d’ulivo dedicato alla sindacalista della Cgil Toscana Sandra Cappellini

“Nel 2014 come Spi Toscana in un vigneto confiscato alla mafia avevamo piantato un ulivo in ricordo di Sandra Cappellini, amica e compagna scomparsa a giugno dello stesso anno – commenta la Segretaria generale Daniela Cappelli. Siamo stati informati che lunedì quell’albero è stato tagliato. Esprimiamo la nostra condanna per questo atto di vandalismo, che deve impegnarci ancora di più nella lotta per la legalità e per i diritti. Per quello che ci riguarda come Spi Toscana non ci arrendiamo, continueremo nel nostro impegno per la lotta alle mafie e troveremo modi e forme per ricordare Sandra e il suo impegno per la legalità piantando un nuovo albero ovunque ci sia il rischio di infiltrazioni mafiose”.