Prato, il Coordinamento donne per il progetto Monte Mercedes

Anche quest’anno, in occasione delle feste natalizie, le compagne del Coordinamento donne dello Spi Cgil di Prato, hanno partecipato, con un loro stand, alla fiera di S. Lucia, nel quartiere nord di Prato.
Per l’occasione le loro abili mani hanno preparato dei lavori a maglia, uncinetto e cucito che hanno offerto in cambio di simboliche donazioni. Il ricavato di questo anno è stato devoluto al progetto Monte Mercedes nel Guatemala, che si trasforma concretamente in pacchi alimentari destinati alle donne di questo paese. E’ grazie ai contributi dei Coordinamenti donne e dello Spi Cgil Toscana, infatti, che queste donne riescono a sostenere 12 famiglie, composte in prevalenza da donne anziane sole e da bambini.
Il Guatemala oggi è uno dei paesi latino-americani dove le differenze e le sperequazioni sociali e culturali sono più accentuate. Le donne e i popoli indigeni restano largamente emarginati dalla politica e dal controllo sociale ed economico del paese. Per questo il nostro piccolo contributo non lo consideriamo una carità, ma un dovere civile, sociale e umano.