Antifascismo, dalle idee alle azioni

Il 21 maggio a partire dalle ore 9, al Cinema La Perla di Empoli (Firenze), saranno presentati i lavori del progetto promosso da Spi Cgil e Coordinamento Donne dello Spi Cgil Toscana, che ha coinvolto circa 400 ragazzi delle scuole superiori delle 10 province della regione.
Leggi razziali e situazione degli ebrei in Toscana, migrazioni e immigrazioni, e i valori della Costituzione (con particolare riferimento agli artt. 3 e 10), sono i temi con i quali si sono confrontate le classi, e che sono stati poi sintetizzati in elaborati di diverso tipo, dalla grafica alla fotografia al video.
Il progetto fa parte di un percorso ormai pluriennale che lo Spi Cgil Toscana porta avanti con le scuole della regione. Non tanto un concorso, quanto un progetto all’insegna della partecipazione: a tutte le scuole andranno riconoscimenti ex-aequo, ai quali si aggiungono tre premi speciali (uno per ognuno dei temi proposti).
Le scuole che hanno partecipato al progetto e che saranno presenti il 21 maggio a Empoli:
ITIS Galileo Galilei di Arezzo
Istituto Istruzione superiore G. Vasari di Figline e Incisa (Firenze)
Liceo Scientifico G. Marconi di Grosseto
Liceo Rosmini di Grosseto
ISISS Marco Polo di Cecina (Livorno)
Istituto Carducci Volta Pacinotti di Piombino (Livorno)
Liceo Chini-Michelangelo di Forte dei Marmi (Lucca)
IIS “Da Vinci” Villafranca di Massa e Liceo Classico G. Leopardi di Aulla
IIS “E. Santoni” di Pisa
ITSE Aldo Capintini di Agliana (Pistoia)
Istituto Omnicomprensivo di San Marcello Pistoiese (Pistoia)
Liceo Livi di Prato
ITEPS Paolo Dagomari di Prato
Liceo linguistico di Montalcino (Siena)