25 novembre, no alla violenza sulle donne. Gli appuntamenti in provincia di Firenze

scarpe-rosse_25-novembre

In occasione del 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sule donne, sono molte anche quest’anno le iniziative organizzate dal Coordinamento Donne e dalle Leghe dello Spi Cgil di Firenze e provincia, in collaborazione con associazioni e istituzioni. Iniziative che si articolano attraverso dibattiti, incontri, letture, approfondimenti; e che spesso non si limitano alla sola giornata del 25, ma si sviluppano su più date.

L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1999 ha scelto il 25 novembre come Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. La data ricorda l’assassinio delle sorelle Mirabat avvenuto nel 1960 nella Repubblica Domenicana.

In Italia le uccisioni di “donne perché donne” e le violenze continuano ad essere un fenomeno preoccupante.

 

Di seguito alcuni appuntamenti.

 

A Firenze firenze-15_11_2016

A Campi Bisenzio il 25 iniziativa in piazza Dante: dalle 16 alle 18.30 letture di articoli sul tema del femminicidio, con l’esecuzione di brani musicali. campi-bisenzio-25_11_2016

A Castelfiorentino al Ridotto del Teatro del Popolo, incontro pubblico “La mia mente, il mio cuore, la mia vita nella mie mani” con Nadia Meacci segretaria Spi Cgil di Castelfiorentino, Sandra Niccolai, consigliera comunale con delega alle Pari Opportunità. Alle 17 incontro con Chiara Guidi e Federica Pierini, psicologhe del Centro Antiviolenza Lilyth. Le conclusioni saranno di Daniela Borselli responsabile Coordinamento Donne Spi Firenze. Dopo l’inaugurazione della mostra fotografica dell’associazione “Giglio Rosso” seguirà un’apericena. castelfiorentino-25_11_2016

A Pontassieve per riflettere sul fenomeno e sensibilizzare l’opinione pubblica, il 25 novembre – organizzata dalla Lega Spi Cgil di Pontassieve insieme al Comune e all’Auser – si svolgerà alle 17 all’Auditorium Lisetta Pratesi della Croce Azzurra l’iniziativa “Dalle discriminazione quotidiane al femminicidio”. L’iniziativa – scrivono gli organizzatori – ha l’intento di mettere in evidenza come le discriminazioni sulle donne siano sempre state presenti nella vita quotidiana, in famiglia, sul posto di lavoro, nei luoghi pubblici. Certi gesti o parole che sembrano innocue o addirittura protettive” spesso nascondono, invece, volontà di sottomissione e/o disprezzo”.

Ricco il programma della serata dedicata a testimonianze sulla condizione delle donne dalla II guerra mondiale ad oggi. La serata sarà presentata da Gianna Bonciani del Coordinamento donne Spi Cgil Lega di Pontassieve-Pelago e la sindaca del Comune di Pontassieve, Monica Marini porterà i suoi saluti. Seguiranno le testimonianze di Graziella Bursi, volontaria Auser; Tina Signi, componente Lega Spi Cgil Pontassieve – Pelago; degli studenti delle quinte A, B e C dell’Istituto T.E. E. Balducci e di Francesco Innocenti del Centro di Ascolto Uomini Maltrattanti (CAM) di Firenze.

Concluderanno gli interventi l’assessore alle Pari Opportunità del Comune di Pontassieve Cinzia Frosolini; la consigliera regionale Serena Spinelli e Valeria Cammelli della Camera del Lavoro Cgil, responsabile dello sportello “Donna chiama Donna”. Allieterà la serata il coro Novecento di Fiesole e le letture a cura dell’Associazione Donne in Cammino di Pelago. pontassieve-25_11_2016_def

A San Casciano Val di Pesa il 24 novembre, lo Spi Cgil con Cisl pensionati, Auser e Comune, presentano “… lo sapevamo tutti. Giornata contro la violenza”. Alle 17 in Palazzo Comunale, saluto del sindaco e letture per le vie del centro. All’Auditorium Chianti Banca, performance teatrale “Lo vuoi un caffè?” a cura della Compagnia “Rumori del silenzio”; a seguire alle 18.30 incontro sul tema del femminicidio con i rappresentanti provinciali di Spi Cgil, Fnp Cisl e le operatrici dell’Associazione Artemisia. san-casciano-val-di-pesa-24_11_2016

A Sesto Fiorentino il 25 novembre, la Lega insieme al Comune, le sezioni soci Coop Sesto-Calenzano e l’associazione Ex Libris hanno previsto una serie di eventi. Si parte alle 17 con il flash mob a cura di Rodolfo Banchelli e la Bottega dello Swing. Ritrovo in piazza Vittorio Veneto per poi proseguire in via Cavallotti e concludere in piazza Ginori dove alle 18 ci sarà il concerto del duo Eviolins. Alle 18.30, alla Libreria Rinascita, conferenza del magistrato Ornella Galeotti e Anna Bainotti del centro Artemisia. Alle 21.15, al Teatro della Limonaia, l’associazione Ex Libris propone lo spettacolo “Con gli occhi di Artemisia. L’aria “Damigella tutta bella” è interpretata da Jody Magazzo accompagnata da Fabio Mori. I brani corali sono eseguiti dal Menura Vocal Ensemble.

Tra gli altri appuntamenti, quello al Teatro San Martino in piazza della Chiesa, la proiezione del film “Come pietra paziente” di Atiq Rahimi (ore 21). Sarà presente un’operatrice del Centro Antiviolenza Artemisia di Firenze. sesto-fiorentino-25_11_2016